Schermi protettivi ANTI-COVID 19: scopri il prodotto!

25 gennaio 2019 by Andrea Belletti

[WIKI] WordPress: Differenza dei ruoli utente

IN SINTESI

Breve recap se vi siete chiesti le differenze tra i ruoli utenti messe a disposizione da WordPress.

Spesso ci viene chiesto da utenti non "pro" quale ruolo è meglio associare al proprio utente per non toccare funzionalità che potrebbero compromettere il corretto funzionamento del sito o la corretta visualizzazione del layout grafico, così come progettato.

Altresì è importante sapere, quando si concede l'accesso al proprio pannello di controllo WordPress, quali limiti il sistema permette di impostare in modo che i collaboratori abbiamo un'operatività limitata, ma sufficiente per portare a termine il proprio intervento (che sia editoriale, di  revisione, di contribuzione, ...).

Vediamo allora quali ruoli utente WordPress mette a disposizione:

  • Amministratore: è colui che controlla il blog fin nei minimi dettagli: lui solo può cambiare tema, fare delle modifiche al tema in uso, aggiungere/togliere widget, aggiungere/cancellare utenti e modificarne i ruoli; insomma, ha il controllo completo sul blog;
  • Editore: può creare, pubblicare e modificare tutti gli articoli e le pagine presenti sul bog, moderare i commenti, aggiungere/eliminare categorie e tag, caricare immagini. In sostanza può gestire sia i suoi articoli che quelli degli altri autori;
  • Autore: ha un ruolo più limitato dell’Editore: infatti può creare, pubblicare e modificare soltanto i propri articoli; può anche caricare immagini;
  • Collaboratore: il suo ruolo è simile a quello dell’Autore – cioè scrive e gestisce i propri articoli – ma non può pubblicare alcun articolo: questo compito viene fatto da un Amministratore, da un Editore o da un Autore;
  • Sottoscrittore: è un semplice lettore; può leggere commenti, fare commenti, ricevere newsletter: è come un normale visitatore, ma col vantaggio che resta aggiornato, perché iscritto al blog.

Quelli elencati sono "standard", ovvero predefiniti in tutte le installazioni di WordPress, è possibile che alcuni interventi custom, o determinati plugin, creino dei ruoli ad-hoc per permettere la gestione di alcune speciali funzioni ai collaboratori (es. SEO, traduzioni, ...). Nel momento in cui scriviamo stiamo utilizzando la 4.9.9.

Se hai bisogno di una consulenza su come configurare al meglio i permessi per i tuoi utenti non esitare a contattarci ;).

Fonte: https://manuali.wordpress.com/2011/11/28/differenza-dei-ruoli-amministratore-editore-autore-collaboratore-e-sottoscrittore/

Hai trovato quello che stavi cercando?

Scopri come possiamo far crescere il tuo business e i tuoi clienti, mettiti in contatto con noi!

Avrai capito che per noi le persone ricoprono un ruolo centrale. Siamo esperti, capaci e costantemente aggiornati. Se ti proponiamo qualcosa, fidati di noi! Di sicuro lo abbiamo già sperimentato altre volte e sappiamo come ottenere i migliori risultati.

Iscriviti alla newsletter... no spam, solo idee e novità!

Campo corretto, grazie.
Permettici di chiamarti per nome ;)
Campo corretto, grazie.
Possiamo conoscere il tuo cognome?
Campo corretto, grazie.
No bhé... senza mail è difficile :P
Ahimé senza questo siamo fermi...