15 dicembre 2020 by Alberto Gazzurelli

Soddisfare un bisogno o un desiderio umano?

IN SINTESI

Ci relazioniamo tutti i giorni con clienti, dall’assistenza alla vendita, rispondendo al telefono o proponendo un prodotto. Ma cosa cerchiamo: soddisfare un bisogno o un desiderio?

Ascoltare i clienti, sempre. Lo insegna il marketing, quella disciplina scientifica composta da leggi e modelli che studia il comportamento delle persone… e appunto, dei clienti. Secondo P. Kotler, uno dei guru di questo ambito, lo stesso è il processo sociale e manageriale mediante il quale una persona ottiene ciò che è oggetto dei propri desideri e/o bisogni, offrendo e scambiando prodotti e valore con altri. Ma quei termini citati poc’anzi ed evidenziati… non sono la stessa cosa? No, non lo sono!

Il bisogno è…

Il bisogno è una necessità legata in maniera stretta all’essere umano, quella parte che ognuno di noi (sì, anche tu) ha in quanto persona e a seconda dell’urgenza deve essere soddisfatta. Fisiologici, di sicurezza, appartenenza, estetici… aspetti che servono per stare bene, dal livello più “basso” come quello dell’avere del cibo a quelli più “trascendenti” per la ricerca del divino.
I bisogni vanno soddisfatti, poco ma sicuro… ma?

… i desideri?

Tutti abbiamo dei bisogni, sono comuni. Ciò che ci differenzia è però il desiderio, dato dall’intensità con cui percepiamo ognuno di questi. Cosa significa? Vediamolo nel pratico: c’è chi acquista un tipo articolo per soddisfare un bisogno ma il cui desiderio è maggiore o minore. Sei un telefono-dipendente: il bisogno è acquistarlo, ovviamente! Ma il desiderio di uno del team iPhone di vedere tra le proprie mani un dispositivo di casa Apple è sicuramente diverso da un fan del Samsung (non vogliamo fare marchette, nel nostro ufficio usiamo anche Huawei). Ognuno ha dei desideri che vanno a soddisfare bisogni.

Il marketing soddisfa bisogni o desideri?

Non siamo in grado di dare una risposta certa e definitiva. Sicuramente, guardandoci intorno, possiamo dedurre come per molto tempo la pubblicità ha dato priorità alla soddisfazione dei desideri, piuttosto che ai bisogni. Un pizzico di superficialità, forse. Quello che sosteniamo è che quando ci si relaziona con un cliente, si fa una vendita, si propone un prodotto, il modo migliore per farlo è seguire l’eticità della cosa, cercando di trasformare i desideri in bisogni veri, per rendere in primis felice il cliente e, in secondis, di fidelizzare le persone e farle affezionare al brand. È così che il bisogno percepito diventa reale e la realtà, a sua volta, diventa corrispondente al bisogno.

Abbiamo un desiderio: lanciamo una sfida!

Tu vuoi soddisfare bisogni o appagare desideri? O riuscire a soddisfare bisogni appagando desideri? Facci sapere cosa ne pensi mandandoci una mail a info@6chic.net, siamo curiosi (dacci questa soddisfazione ne abbiamo bisogno .cit)!

Soddisfare un bisogno o un desiderio umano?

Scopri come possiamo far crescere il tuo business e i tuoi clienti, mettiti in contatto con noi!

Avrai capito che per noi le persone ricoprono un ruolo centrale. Siamo esperti, capaci e costantemente aggiornati. Se ti proponiamo qualcosa, fidati di noi! Di sicuro lo abbiamo già sperimentato altre volte e sappiamo come ottenere i migliori risultati.

Iscriviti alla newsletter... no spam, solo idee e novità!

Campo corretto, grazie.
Permettici di chiamarti per nome ;)
Campo corretto, grazie.
Possiamo conoscere il tuo cognome?
Campo corretto, grazie.
No bhé... senza mail è difficile :P
Ahimé senza questo siamo fermi...