Siamo operativi! Se hai bisogno di noi siamo al tuo fianco. #AndràTuttoBene

19 settembre 2019 by Alberto Gazzurelli

New Deals 2019: una giornata a Sirmione all’insegna del Potere

IN SINTESI
New Deals è il nome dell’innovativo evento organizzato dai Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia. Potere è stato il tema di questa quarta edizione. Potere che cambia, potere che crea. Esempi concreti che danno voce a giovani visionari e nuove generazioni. Noi c’eravamo!

Torniamo indietro nel tempo: con New Deal si intende il piano di riforme economiche e sociali promosse da Roosvelt per risollevare il paese americano. Ora viaggiamo nel tempo e cambiamo nazione: New Deals, 2016, Lombardia. È il nome dell’innovativo format di incontro e riflessione creato da Federico Ghidini, presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia. Un’occasione per riunire le persone e fermarsi a riflettere sull’imprenditoria che cambia, evolve e guarda avanti.
Noi di 6chic vogliamo restare al passo per comprendere le evoluzioni che riguardano il mercato nazionale e, più in generale, internazionale. Il tema scelto la quarta edizione, svolta il 13 settembre 2019, è POWER. Il potere, visto in due accezioni:

  • la forza delle menti di giovani imprenditori grazie alle quali si può migliorare il mondo
  • la capacità di incidere sulla realtà con il proprio potere

A Sirmione, nell’affascinante Villa Cortine Palace, si sono susseguiti 30 interventi tra relatori e speaker di notevole importanza, moderati dal giornalista e conduttore televisivo Nicola Porro. Tre i momenti cruciali attorno ai quali la giornata è stata pensata:

  • Power dal punto di vista della sociologia
  • Power ai giovani straordinari: iniziative imprenditoriali di spicco e ad innovazioni in ambito tecnologico
  • Future Power: idee e modelli di business in evoluzione e proiettati verso un futuro sempre più digitalizzato e interconnesso

Non solo teoria, ma anche esempi pratici. Come la storia di Enzo Muscia: licenziato da una multinazionale, si è messo in gioco e ha preso per mano i suoi (ex ma nuovi) colleghi per ripartire da zero. O Yape, robot postino prodotto da e-Novia, in grado di consegnare le lettere… proprio come un vero postino! Trasformare idee visionarie in progetti concreti è potere. Anche nelle cose più “banali”, potremmo dire. Ma che così banali non sono. Roberto Verganti, docente di Leadership and Innovation al Politecnico di Milano, citando un caso paradossale: la vendita di candele sta aumentando. Eppure oggi non ne abbiamo il bisogno: abbiamo schermi che illuminano, smartphone con la funzione Torcia. Quindi? Il potere è cambiamento: perché non usare le candele per profumare la stanza? Ecco che il “power” porta un mercato in declino alle stelle!

Non solo rose e fiori, purtroppo. Il digitale, e le trasformazioni che sta portando alla società, toglierà 350 milioni posti di lavoro nell’arco dei prossimi dieci anni. L’Italia, e in particolare la Lombardia, ha bisogno delle condizioni ottimali per emergere e operare con competitività. Il potere, come dichiara Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia, è in mano allo Stato stesso.

Una giornata ricca di spunti e di emozioni, iniziata con l’arrivo in barca su un porticciolo di Sirmione per poi tornare alla macchina con un modello ibrido della BMW. Unendo anche le numerose testimonianze, seppur in ritardo sulla tabella di marcia, unico difetto della giornata, ne siamo certi: volere non è solo potere, ma volere e potere sono un’accoppiata vincente!

Hai trovato quello che stavi cercando?

Scopri come possiamo far crescere il tuo business e i tuoi clienti, mettiti in contatto con noi!

Avrai capito che per noi le persone ricoprono un ruolo centrale. Siamo esperti, capaci e costantemente aggiornati. Se ti proponiamo qualcosa, fidati di noi! Di sicuro lo abbiamo già sperimentato altre volte e sappiamo come ottenere i migliori risultati.

Iscriviti alla newsletter... no spam, solo idee e novità!

Campo corretto, grazie.
Permettici di chiamarti per nome ;)
Campo corretto, grazie.
Possiamo conoscere il tuo cognome?
Campo corretto, grazie.
No bhé... senza mail è difficile :P
Ahimé senza questo siamo fermi...