25 ottobre 2021 by Alberto Gazzurelli

Marketing ed empatia per essere irresistibili

IN SINTESI
Comprendi lo stato d’animo per entrare in sintonia, pardon, empatia con il cliente. Fare leva su questo sentimento permette di realizzare una strategia vincente di marketing.

L’empatia. Da en, dentro, e pathos, sentimento. Calarsi dentro l’altro, identificarsi e percepire i sentimenti come se fossero propri. Nel marketing più che mai questo aspetto è importante per stabilire una connessione immediata con la persona con la quale ci si va a relazionare.

Nella comunicazione, dunque, possedere empatia è una delle doti migliori. Per conquistare qualcuno, per vendere o per attirare la sua attenzione, è bene parlare la stessa lingua. Solo governandola, come suggerisce lo psicologo statunitense Daniel Goleman, governiamo le emozioni e le guidiamo nelle direzioni più vantaggiose.

Come si sviluppa l’empatia?

Nel tuo corpo, più precisamente nella testolina di ognuno di noi, ci sono i neuroni specchio. Come dice il nome stesso, questi permettono al cervello di modellarsi a seconda dello stato d’animo di chi ci è accanto e di integrare informazioni cognitive ed emotive, disciplinando in maniera efficace il comportamento della persona con cui ci troviamo.

L’empatia e riceve. Pensa: quando sei vicino a qualcuno di triste, percependo le sue vibrazioni, anche tu sarai influenzato. Così come quando sei accanto ad una persona felice, il buon umore prenderà piede (testa e cuore) nella tua persona.

E con il marketing cosa c’entra?

L’empatia aiuta anche nel marketing, oltre che nella vita di tutti i giorni. Ecco tre suggerimenti pratici per capire come può esserti d’aiuto:

  1. ascolta il tuo cliente: ragiona secondo il suo punto di vista. Sintonizzati con lui, ascolta quello che chiede, focalizzati su ciò che desidera e offri la soluzione per realizzarlo;
  2. cambia la prospettiva: per essere in empatia riconosci che non sei tu che vendi al cliente. No! Esci da questo concetto: è lui che sceglie di acquistare da te, lui che ha dei neuroni specchio che riflettono e percepiscono il tuo stato d’animo;
  3. crea valore per il cliente: utilizza le informazioni che ricevi per trasformarle in azioni volte a migliorare quello che proponi.

Vuoi essere empatico?

Per riuscire ad essere vincenti bisogna impostare una comunicazione empatica. Parti da una ricerca di mercato osservando il tuo pubblico, guarda cosa pensa, come si comporta, cosa apprezza, dove si trova, come si relaziona. Utilizza lo storytelling, mettici il sentimento ma soprattutto mettiti nei loro panni. Comprendiamo i bisogni che hanno e, grazie alle tecniche di marketing e all’empatia (con il marketing li conquisti, poi però devi anche vendere il prodotto o il servizio), rispondiamo mostrando a loro le soluzioni. Un consiglio: le call to action ti consentono di stimolarlo a lasciarsi andare, così che potrai capire di più sul suo stato d’animo.

Avere un approccio empatico significa dunque essere consapevoli che il target è costituito da persone con dei sentimenti e delle emozioni. La capacità di essere in sintonia, di emozionare, di comprendere il pubblico ti porterà a distinguerti dalle aziende concorrenti e di creare legami più forti con i clienti.

Perché ricorda che le persone vogliono comprare emozioni, scegliendoti. E se hai bisogno di una mano a farlo, saremo i tuoi neuroni specchio: entra in empatia con noi e raggiungi i tuoi clienti, mandaci una mail!

Marketing ed empatia per essere irresistibili

Scopri come possiamo far crescere il tuo business e i tuoi clienti, mettiti in contatto con noi!

Avrai capito che per noi le persone ricoprono un ruolo centrale. Siamo esperti, capaci e costantemente aggiornati. Se ti proponiamo qualcosa, fidati di noi! Di sicuro lo abbiamo già sperimentato altre volte e sappiamo come ottenere i migliori risultati.

Iscriviti alla newsletter... no spam, solo idee e novità!

Campo corretto, grazie.
Permettici di chiamarti per nome ;)
Campo corretto, grazie.
Possiamo conoscere il tuo cognome?
Campo corretto, grazie.
No bhé... senza mail è difficile :P
Ahimé senza questo siamo fermi...